Rav A. Arbib – La speciale Teshuvà del giorno di Kippur

    Milano 27.9.2017
    Lo status speciale di Yom Kippur: l’interruzione della cosiddetta “catena del peccato tra le generazioni” (Sforno), il giorno del Matan Torà e la sospensione della terza fase della Teshuvà (Rambam). La continua reiterazione dei tredici attribuiti divini, la ripetizione del Nome come allusione al mantenimento del rapporto con D-o anche dopo il peccato del vitello d’oro. Il perdono, il riavvicinamento, il recupero dell’interiorità (Luria) alla base di un processo di trasformazione interiore e di Teshuvà, in un giorno in cui per la sua stessa essenza (Rabbì Y. HaNassì) non è necessario impegnarsi per eventuali future ricadute. Riassunto V. Mizrahi
    Registrazione D. Piazza

    VIAJIM TV
    FONTERav A. Arbib - La speciale Teshuvà del giorno di Kippur

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui