Rav A. Arbib – Talmud Berakhot 35

Indirizzo Lezione: https://www.youtube.com/watch?v=UZBIiH_FWag
Da: Rabbinato Milano

Milano 21.5.2017
L’esenzione dal mettere i tefillìn e dalla lettura di Shemà e Amidà per chi deve seppellire un morto, così come per chi lo trasporta e per colui che gli dà il cambio. Le regole per poter mangiare in presenza di un morto e i comportamenti da tenere di Shabbat sia in pubblico che in privato per chi è in lutto (Rav Papa e Rav Ashi). Divieto di recarsi al cimitero indossando i tefillìn o tenendo un Sefer e la possibilità di trasportarlo parimenti alle ossa di un morto anche in caso di pericolo. L’analogia lesssicale tra la partecipazione ad un corteo funebre ed il prestare denaro ai bisognosi. Tzadikim e reshaim: la consapevolezza della caducità della vita umana. Riassunto V. Mizrahi
Registrazione G. Barki

VIAJIM TV
FONTERav A. Arbib - Talmud Berakhot 35

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui