Rav A. Arbib – Vayikra 23 Santo e Santi

    Milano 3.7.2019 Parashà di Kedoshìm
    il coinvolgimento di tutto il popolo indistinto senza tener conto del livello di ciascun membro, contrariamente a quanto avviene quando sono indicati come destinatari i Bené Israel (Talmud Eruvim 54 b), per rimarcare l’importanza della quotidianità​ e l’uguaglianza​ dei rapporti col prossimo (Sifré), l’impegno nella Kedushà (R. Moshè Alshikh) indipendentemente dalla propria posizione e capacità intellettiva e per acquisirla all’interno di un kahal (Maor Vashemesh). Le diverse accezioni del termine riferito alla Kedushà (Avraham Chkem), l’accento di Rashí sulle unioni proibite che precedono e che inibiscono le mizvoth successive, l’importanza dello spirito nel rispettare la normativa (Ramban) ed il comportamento oltre l’osservanza stessa. La creazione di una società giusta secondo R.Yeshayàhu Shapira. Riassunto V. Mizrahi
    Registrazione D. Piazza

    VIAJIM TV
    SOURCERav A. Arbib - Vayikra 23 Santo e Santi

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here