parashà 11°: VAYIGASH: SALUTE MENTALE = SALUTE FISICA

Nella parashà di Vayiggàsh la penultima di Bereshìt troviamo tanti importanti episodi ricchi di etica e insegnamento di vita.
I 33 anni di vita che perde Yaakov non solo perché si lamenta ma perché non si è preso cura di sé.
Trascurare la propria vita, essere tristi e liberare la mente da pensieri negativi sono tutti doveri come curare il corpo.
Perciò dice Yossef non litigate sulla strada ovvero mai mettere in discussione la strada che ci è stata concessa. Poi ha detto Yossef non fate passi grandi ovvero non scavalcate nessuno e non dimenticate chi vi ha permesso di arrivare in alto.
Per questo dice: Io sono Yossef, papà è ancora vivo? Siccome sono vivo e solo il morto si dimentica ma NON il vivo, perciò chissà papà come è ridotto male a livello di anima e di felicità di vita…
perciò andate subito a incontrarlo e portalo qui per interrompere questa agonia che lo sta distruggendo…
Lezione superlativa di vita!

VIAJIM TV
SOURCEparashà 9° VAYIGASH: SALUTE MENTALE = SALUTE FISICA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here