Rav A. Arbib – Che cos’è il chassidismo 2

    Milano 3.6.2015. Personalità complessa e misteriosa, dall’animo irrequieto ed in costante movimento il Baal Shem Tov, non lascia una dottrina scritta ed ha un unico allievo e fondatore della Chassidut: Rav Dov Ber di Mezeritch detto “il Magghìd”. Classico studioso di Torà, è altresì convinto della capacità dell’uomo di influenzare i mondi superiori attraverso l’innovazione e lo stupore. La creazione dello chatzèr (corte) attorno allo tzadik (giusto) e l’organizzazione viene invece introdotta dal suo allievo rav Elimèlech di Lizhensk insieme ai cardini della chassidùt: accettazione della sofferenza come espiazione delle colpe, annullamento delle proprie tendenze caratteriali, bitachòn (fiducia esclusiva in D-o) ed educazione del popolo attraverso un continuo itinerare. Registrazione D. Piazza. Riassunto V. Mizrahi

    VIAJIM TV
    FONTERav A. Arbib - Che cos'è il chassidismo 2

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui