Rav A. Arbib – Shemot 11 Il patto di sangue di Tzippora

Indirizzo Lezione: https://www.youtube.com/watch?v=DVicNSGwMnY
Da: Rabbinato Milano

Milano 6.1.2016. La richiesta di Moshè sul nome divino da comunicare ai Benè Israel secondo i commenti di Rambam e Rashì. L’apporto del Midràsh e i risvolti storici e filosofici sui nomi espressi. Moshè in viaggio con la famiglia verso l’Egitto, la problematicità intorno alla milà del figlio, le sue colpe rispetto al comando divino e le sue convinzioni come messaggero. Il severo giudizio del Midràsh relativamente a quanto stava accadendo ai fratelli in Egitto e le diverse interpretazioni di Rashì e di Ibn Ezra basate sul tempo e sulla gestione concorrente delle diverse azioni da contemperare in esso. La piena consapevolezza del comando divino seguita da una veloce esecuzione come condizione necessaria per acquisire e mantenere il massimo grado nel livello della profezia e svincolare l’uomo dal dominio del tempo. Riassunto V. Mizrahi. Registrazione D. Piazza

VIAJIM TV
FONTERav A. Arbib - Shemot 11 Il patto di sangue di Tzippora

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui