Rav A. Arbib – Shemot 39 Amalèk, l’arcinemico

Indirizzo Lezione: https://www.youtube.com/watch?v=GzEZPoV2WIc
Da: Rabbinato Milano

Milano 7.12.2016 Beshallàch
L’attacco di Amalek, il primo combattimento con motivazioni difensive e di mitzvà (Sefer Hayereyim) e come reazione all’intento di distruggere fisicamente il popolo ebraico. La scelta degli uomini come metafora del rapporto costruttivo tra maestro e allievo (Rabbi Y. Huttner) e quella di Moshè di sedersi su una pietra. La vulnerabilità del popolo ebraico conseguenti all’attacco (Rav Huttner) e la ridicolizzazione dei concetti cardini dell’ebraismo con riflessi sull’impurità e la moralità delle stesse mitzvot. Il pericolo della demonizzazione dell’ebraismo attraverso una costruzione immaginaria dai sapori magici contro i quali sono chiamati a combattere i prescelti da Yehoshua. Amalek creatore del male (Zohar) che scaturisce dalla distruzione del bene ricevuto.
Riassunto V. Mizrahi
Registrazione D. Piazza

VIAJIM TV
FONTERav A. Arbib - Shemot 39 Amalèk, l'arcinemico

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui