Rav A. Arbib – Shemot 56 Non essere testimone del falso

Indirizzo Lezione: https://www.youtube.com/watch?v=ca_GRNEIh9I
Da: Rabbinato Milano

Milano 24.5.2017
Le difficoltà nel tradurre letteralmente il 9° Comandamento, il falso testimone e l’assenza esplicita sulla falsa testimonianza. La verità che ci accomuna a Dio e il suo opposto ontologicamente​ presente​ nella natura umana. Le deroghe alla verità in rapporto a pace e giustizia e gli atteggiamenti in merito assunti da personaggi illustri a partire da Moshè e Aharon. Testimonianza in tribunale: numero, motivazioni, possibili strumentalizzazioni dei testimoni, professionalità ed imparzialità del giudice al di là delle corrette formalità riscontrate. Verità omesse per scarsa sensibilità e l’influenza della nostra immaginazione (Rabbenu Yonà Gherondi) nel descrivere fatti visti o solamente sentiti da altri. Vano e falso accomunati dalla mancanza di approfondimento nel capire il contesto e nello spingersi al di là dell’apparenza, fondamentali per far emergere la verità che dura nel tempo. Riassunto V. Mizrahi.
Registrazione D. Piazza

VIAJIM TV
FONTERav A. Arbib - Shemot 56 Non essere testimone del falso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui