Rav A. Arbib – Shemot 90 Il rapporto rinnovato tra Dio e l’Uomo

Indirizzo Lezione: https://www.youtube.com/watch?v=1ZPBZezswvc
Da: Rabbinato Milano

Milano 17.10.2018
L’importanza​ della prima parola della Parashà di Pekudè (èlle), identica a quella usata durante i festeggiamenti per il Vitello d’oro, per indicare (Rashí) l’annullamento di uno status pregresso acquisito ed inteso (Rav Dessler) come il superamento di interessi con priorità inferiori. Il nuovo rapporto tra il Popolo e Dio attraverso la costruzione di del Mishkan, la quotidianità​ alla base dell’essenza del dissolvimento del peccato del vitello d’oro ed il nuovo inizio deciso sulla presa di coscienza e la consapevolezza del passato. La presentazione del Mishkan da parte di Moshè valorizzata dalla carica di gioia in essa implicita, contrapposta a quella che anima gran parte del popolo attorno al Vitello d’oro e che sfocia nell’attrazione e nel particolare legame col Bet Hamikdash così da costituire l’autentica Gheulà (Ramban). Riassunto V. Mizrahi
Registrazione D. Piazza

VIAJIM TV
FONTERav A. Arbib - Shemot 90 Il rapporto rinnovato tra Dio e l'Uomo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui