Rav A. Arbib – Talmud Berakhot 48

Indirizzo Lezione: https://www.youtube.com/watch?v=63QCwG4Awp4
Da: Rabbinato Milano

Milano 15.10.17
Il divieto di recitare lo Shemà in presenza di un recipiente contenere urina e le divergenze d’opinione tra Rabbì Yosè ed il Tana Kama. Il caso di colui che vuole recitare lo Shemà prima del netz e gli accorgimenti per farlo quando non ha il tempo di vestirsi dopo il mikvè. Rav Zevid e la disputa sul problema del tallone a contatto con la nudità. Leggere lo Shemà quando vi sono escrementi coperti da una copertura trasparente o da sputi o quando sono in una buca coperta d’acqua. Il divieto nel caso vi sia urina con acqua o con escrementi. Le opinioni di Rabbì Shimon ben Gamliel e di Rabbì Shimon ben Elazar relativamente alla posizione del contenitore rispetto al letto e della sua presenza nella camera e in casa. Riassunto V. Mizrahi.
Registrazione U. Volli

VIAJIM TV
FONTERav A. Arbib - Talmud Berakhot 48

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui