Rav A. Arbib – Vayikra 03 I sacrifici in cielo

Milano 7.11.2018
I quesiti sulla haftarà di Vayikrà (Moti Elon) e sull’inizio della Parashà stessa. L’intenzione di purificarsi dai desideri traslata nell’atto fisico (R. Isserless) al fine di avvicinarsi a Dio con pensieri e azioni in questo mondo. L’eternità del Bet Hamikdash in quello superiore dove l’angelo Michael (Tosafot) sacrifica le anime dei giusti, analogamente a ciò che avviene nel periodo delle Crociate. L’identità ebraica, quand’anche sopita, riaffiora nei momenti di crisi, riguardando tutto il popolo ebraico, che per primo (Midrash) incorona Dio come Re (Shirat Hayam), Lo nomina Rosh Yeshivà (Matan Torà) e Gli dimostra un attaccamento (Korban Pesach) ad altissimo grado di rischio, spinto dall’idea dell’eternità di Israele. Riassunto V. Mizrahi
Registrazione D. Piazza

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here